Breve pezzo che farà parte di racconto, che parteciperà a un progetto

Eppure, amo, amo di un’amore diverso, fatto d’attese, di parole non dette o lette tra le righe. È diverso l’amore atteso da quello vissuto? Non so, non m’interessa, mi piace aspettare, mi piace sapere che lui mi pensa, che lui sa che su me può contare, che è solo il tempo che ci frega, ma l’attesa rende tutto meravigliosamente sconvolgente.

Fioralba Focardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...