Cronaca XXVIII trentottesimo giorno di quarantena

Un alito caldo mi sfiora il viso, spalanco gli occhi e Leo è sul mio capo che mi osserva, ho capito…ho capito, mi alzo. Ma che ore sono? Chissà che ora che fosse, sono appena le 7, ma che gli è preso stamattina? Vuole giocare! Che giorno è oggi? A sì è giovedì! Giorno di uscita, ma faccio con calma, tanto devo stare in zona.

Dai giochiamo, mi nascondo sotto le coperte vediamo cosa fa, maichè, scende dal letto e se ne va, scendo anch’io e vado in cucina, lui è sul tavolo a pancia all’aria che vuole i grattini. Non poteva aspettare? Chi li capisce i gatti alle 7 di mattina! Nemmeno io mi capisco al mattino, ho bisogno di silenzio, bere il caffè in santa pace, il caffelatte dove inzuppo i biscotti, quanto mi piace. Poi ancora silenzio per entrare a far parte del nuovo giorno.

Dal giornalaio oltre alla settimana enigmistica, prendo tre autocertificazioni, scambio due parole con la signora, che come me ogni tanto deve bere, perché le si secca la gola, ci salutiamo con a giovedì prossimo.

Il tabaccaio, e poi a fare la fila per le mascherine, la Regione le ha messe a disposizione 30 a testa per un mese, c’è chi dice che valgono poco, la polemica questa “sconosciuta”, a Firenze è di casa. C’è chi si lamenta che sono poche, ma se ti dicono di uscire due volte a settimana, cosa te ne fai di tante mascherine? Non lo capiscono, non lo capiscono, non abbiamo a che fare con la moda di un momento, siamo in una guerra che fa morti, e non è che ti nascondi in un bunker ad ogni attacco, è un virus che circola libero, che colpisce tutti ma soprattutto i più fragili. I complottisti mi fanno paura, perché pur di dare fiato alla gola, non si fermano a pensare che si muore!

I commercianti mi fanno pena, so cosa vuol dire dover pagare l’affitto ogni mese, e non saper dove tirar fuori i soldi, un mancato guadagno ti mette paura, perché è il fondo che ti fa esistere, poi ci sono le altre spese e le tasse che devi pagare. C’è chi dice che lo stato è assente, chi dice che è presente, è il caos assoluto, ma credo che la colpa sia della burocrazia che in Italia regna indisturbata, e che limita ogni ordinanza.

Meglio smettere di pensare a queste cose, ho un mondo in testa che non esiste.

Mannaggia mi sono dimenticata i croccantini per Leo, cambio strada e vado al negozio per animali, prendo due sacchetti di croccantini, quelli con le fibre, poi cerco una pallina che rimbalzi, voglio fargli un regalo, oggi mi va così.

Ma guarda questo stronzo, manco la guarda, sei antipatico sai?

Sul cellulare le notifiche di WhatsApp sono una decina, non le guardo ho le mail che sono importanti da visionare.

Nel pomeriggio ho da lavorare al pc, ora mi rilasso ascoltando la musica, che strano senza cuffie mi rilasso meno, se le indosso mi isolo e riesco a volare-sognare shhhhhh…ora relax.

Le risposte per le interviste iniziano ad arrivare, le preparo, le programmo sul blog, è un bel lavoro piacevole, chissà perché l’ho trascurato il blog. Ci voleva Imperfectum a farmi riavvicinare a questo luogo, dove i blogger hanno tanto da dire. Mi piace è un po’ come fare un giornale. Il mio sogno, uno dei tanti.

“Gli occhialiiiii li hai messi?”

Il mio avvoltoio sulla spalliera, mi ricorda che devo portare gli occhiali ogni tanto altrimenti gli occhi si stancano.

La cronaca, è un po’ come il diario che facevo da adolescente, chissà dove sono finite tutte quelle parole, che peccato averle perse, sarebbe stato bello rileggerle e capire chi fossi o ricordarmi come ero.

Ogni tanto un messaggio sulla chat arriva, ignoro e continuo a scrivere il diario di questi giorni strani.

Il tempo è passato velocemente oggi, è quasi l’ora della vicina salterina, meno male che non mi legge altrimenti chissà come m’infamerebbe. Ormai è un appuntamento quotidiano quel boom…boom…boom…le dedicherò un’ode…forse!

Fioralba Focardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...