Non siamo bari, ma sognatori

La fantasia mi permette d’immaginare

L’onda del mare che s’infrange sugli scogli d’estate

L’arrosto di me in bilico tra un sasso di granito

E la tua figura troppo vicina

Da confondere anche un miraggio.

Un veliero alla fonda del blu

Vele senza forza lasciate a immalinconire

Dal vento che si è addormentato

Tra le mie braccia.

La realtà è un po’ diversa da ieri

Sinuosa come odalisca

Blandisce i fianchi al ritmo di campanellini

Emozioni trasgressive o solo normali

Sono i dettagli che amo scoprire

Quando ti lascio fare.

Mi piace sentirmi bambina qualche volta,

Lasciarti il comando dei miei pensieri

È la fiducia che fa di me donna

Mentre scopri le voglie,

Come carte sul tavolo verde

Di un azzardo giocato in due.

Mescolo il mazzo tra la fantasia e la realtà

Non siamo bari, ma sognatori.

Fioralba Focardi ®

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...