Tu che sei

 Ambrogio Antonio Alciati

Tu che sei terra

E fecondi istanti

Lasciami fiorire

Tra i tuoi solchi desiderati.

Tu che sei mare

E bagni le mie rive

Lasciami affogare

Tra le tue onde

Dolcemente salate.

Tu che sei infinito

Dove il vuoto si espande

Divenendo centro

Lasciami fluttuare

Nel tuo universo.

Tu che sei tutto

Dopo il nulla percepito

Esplosione di stati d’animo

Raccogli le mie tracce

Portale alla sublimazione

Armonia del nostro esistere.

7 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...