HEMINGWAY

Cacciatore d’emozioni
assaltavo il branco
sparando parole
come pallottole
impugnando
la penna stilografica,
lei un fucile di precisione.
Il mondo ai miei piedi
non mi sono mai risparmiato,
donne, alcol, guerre;
matador di vita,
Africa nel sangue.
Ho vinto e perso,
viaggiando nel mondo,
affamato d’emozioni,
e quel che ho lasciato
son pezzi di me,
scintillanti schegge,
di un uomo, troppo
poco comune
per esser lasciato nell’oblio,
di un mai vissuto.
Ho scritto
com’ero io,
e nessuno mai dirà di me
che non amai la vita,
forse fu lei
che non mi amò abbastanza

Fioralba Focardi 04/06/2014
Tutti i diritti riservati®

Pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercar di uccidere la luna, pensò. La luna scappa. Ma pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercare di uccidere il sole? Siamo nati fortunati, pensò…
dal libro “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway

6 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...