Sguardi d’intesa

Scoprire nuove parole

Assembrarle in emozioni distorte

Ricamarle e barattarle

Con sogni e ritorni.

Ci fu un tempo in cui le nostre

Mani si sfiorarono appena

E brividi palpitarono come ali d’usignoli

gorgheggiando salutavano l’alba

e la notte impallidiva al suo cospetto.

Oggi mi porgi la mano

Stringendo con cura le dita

Per paura di lasciarle fuggire

E l’alba è di nuovo attesa

Dopo la notte illuminata

Da sguardi d’intesa.

 Fioralba Focardi®

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...