Sull’ora nona della sera

Fotografie appese ai giorni

Volti e sguardi sbiaditi

Lasciati lungo il sentiero del passato

Danno spazio al maggese del cuore.

Un suono di campane sull’ora nona della sera

E il crepuscolo è già quasi addormentato

Lungo l’argine di un sentimento

Vagabondano i pensieri

Nutrito  all’inedia dell’attesa.

Cullami dentro all’oggi

E regalami la vita che sei

Incertezza e realtà

Stagione di farfalle colorate

Non potranno mai essere

Più belle di te.

E chiudere gli occhi

Cuscino la tua spalla

Mentre un senso di irrealtà

Miete il fiato e il desiderio

Porge la bocca a un bacio.

Voglio restare appesa a te

Luce e ombra di un amore

Fiorito all’ombra di silenzi

Mezzi toni e note musicali

Violente emozioni

Fuoco dentro un sì che non si perderà.

Fioralba Focardi ®

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...