Grotta Su Marmuri-Ulussai

Girovagando per la Sardegna con la mia amica Claudia, siamo andate a visitare la “Grotta Su Marmuri” situata nel comune di Ulassai.

Le Grotte di Ulassai sono tra le più importanti d’Europa per le imponenti dimensioni che contano una lunghezza di circa 850 metri e altezze che arrivano a toccare i 70 metri.

Si parte presto dalla nostra base che si trova a Tortoli. Con la macchina percorriamo la statale 125 orientale sarda. Dopo una quarantina di minuti arriviamo a Ulussai  un piccolo centro ogliastrino, abbarbicato sulle pendici del massiccio calcareo di “S’Assa Bella”, a 750 m sul livello del mare.

Da lì proseguiamo fino all’entrata della Grotta. Aspettiamo di formare il gruppo che scenderà con noi e via inizia l’avventura.

L’impatto è stupefacente.

 Lì per lì non si sente il freddo, ma via via che si scende si fa sentire, ma devo dire che la bellezza del luogo è stupefacente.

La guida ci dà spiegazioni della storia, che perdo tra una foto e un’altra, ma mi riprometto di comprare una guida per comprendere la storia geologica della grotta.

Seguendo la guida e il percorso ci  ritroviamo in varie stanze dove l’umidità è tanta e le varie sculture naturali sono illuminate dai faretti, ci sono anche due laghetti e, una stanza dove soggiornano i pipistrelli.

Descrivere ciò che si prova non è semplice, dato che ciò che si osserva fugge dai soliti percorsi che comunemente si fa quando si è in vacanza.

Non si conosce molto di queste meraviglie della natura, a meno che non si sia degli esperti o appassionati della geologia,

Una visita per chi si trova nella zona dell’Ogliastra la consiglio vivamente: ne rimarrete incantati.

Fioralba Focardi

Di seguito un breve cenno preso dal web

La Grotta

La grotta “Su Marmuri” (in lingua sarda “marmuri” significa marmo), si trova nel territorio del Comune di Ulassai, in Ogliastra, nella Sardegna centro-orientale, sotto il caratteristico Tacco del paese medesimo, all’interno del Parco naturale dei Tacchi. E’ una grotta ancora viva, lunga 850 m, nella parte visibile, interamente pianeggiante, sono presenti due caratteristici laghetti sotterranei.
Particolarità della grotta sono le imponenti sale dalla volta molto alta, le numerose concrezioni calcitiche, le grandiose stalattiti, stalagmiti e le colonne.
Ha una temperatura interna costante di 10° circa.

La fauna della grotta annovera tra i suoi componenti:

  • l’Ovobathysciola Gestroi, un coleottero sotterraneo frequente nella zona dei Tacchi;
  • una specie del geotritone sardo;
  • un particolare anfibio adattatosi alla vita cavernicola chiamato Speleomanches Imperrialis;
  • la più grande colonia di pipistrelli d’Italia (circa 30.000 unità).

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...