Eden perduto

Meteore

Corpi fluttuanti

Spazio vuoto di una parete

Immagini, come ombre cinesi

Al lume di candele si trasformano.

Accarezzarsi

Spogliarsi

Sfiorarsi

Stelle impazzite

Brillare.

Toccarsi e scoprire

Scoprire e toccarsi

Fondersi e dissolversi

Dissolversi e fondersi.

E poi, prendersi

Perdendo relatività e cadere

In un nuovo emisfero

E restare indifesi

Dove il contatto è esplosione

Tornando al principio della fusione.

E quella fame che non sazia

Ma chiede ancora

Ancora

E ancora

Si sazia sulle bocche

Scoprendo l’Eden perduto.

Fioralba Focardi 06/08/2020

5 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...