Quel che non facemmo


Tempi moderni
si frantumano nell’ignoranza di uomini
Su trespoli appollaiati.

E Gaia muore nell’indifferenza dei più.

Nessuno ascolta il suo lamento
Miseri mendicanti avvolti dall’ingordigia.
Certa è la rotta della sua dipartita
Si stabilisca il suo funerale
Nessun dottore la salverà.
.
Terra arida senza più fiori
Senza più alberi
Senza più creature
Solo deserto
Deserto
Deserto.

Fumi d’idrogeno incendiano strade
Ormai deserte prive di vita
E di questa civiltà niente resterà.
Ghiaccio sciolto
Affogherà l’esistenza
E dei soldi non ci saranno più traccia.
Il colore della pelle sarà l’unico arcobaleno
Che brillerà all’orizzonte
Bandiera o vessillo in perenne ricordo
Di quel che non facemmo.

Fioralba Focardi 07/08/2019

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...