A mio padre Romano

I miei genitori e io a 4 mesi


Stanotte guardo le stelle,
mezzanotte è già passata
è siamo già a San Lorenzo.
Tu sei nato quel giorno
di tanti anni fà,
tu mio padre,
l’uomo che dopo mio figlio
ho amato no amo di più.
Ti amo anche se ormai
son già dieci anni che mi hai lasciata
e porto ancora quel
CIAO
sussurato a fatica
nel cuore.
Mi manchi padre
mi manca il tuo sguardo orgoglioso
su me,
di questa tua figlia insolente testarda
eccentrica.
Mi divertivo a vederti scandalizzato
i pantaloni sdruciti
di tredicenne ribelle.
E di tutte le mie fughe da scuola,
che tu non hai mai scoperto.
Mi manchi padre
vorrei ora poggiare la testa
sulla tua spalla
e dirti ancora per tutte le volte
che non te l’hò detto
ti voglio bene Romano
ti voglio bene padre

Fioralba Focardi 10/08/2013

6 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...