Attimo fuggente

Opera di un’artista di strada dal titolo “l’invisibilità della povertà”

Ci sono giorni di poca importanza

Vivo e sopravvivo alle mie intemperanze

Ma poi…mi sveglio

E cambio traiettoria

Proiettile impazzito sulle banalità

Di questi giorni.

E corre il tempo

Tra dolori e delusioni

Tra ansie e paure

Tra morti e sopravvissuti

In cerca di un futuro che non c’è.

È triste, guardare una sedia vuota

Parlare al silenzio e vivere senza senso

Un ballo in maschera vale più di mille vite

Spezzate da un virus senz’anima.

Che senso ha sapere e non far niente

Solo vivere quell’attimo fuggente

Preso dal verso sbagliato del suo significato.

Polvere, siamo polvere comunque

Dovremmo farcene una ragione

Invece di mercificare il mondo

Svendendolo al migliore offerente

Puttana indifferente alle differenze

Caste sociali e finti perbenismi.

Fioralba Focardi 28/08/2020

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...