Frutto maturo del nostro restare

Dipinto Patrizio Bersani

Nella luce del mattino appena nato

Sento la vita svegliarsi.

Fuori fa freddo

E dalla finestra chiusa osservo

Nuvole eteree s’innalzano leggere dalle colline

Si confondono con la luce del sole appena sorto

Fragili gocce d’umidità-umanità.

Ciò che fa diverso il mio vivere

È consapevolezza di esistere

Progetti nuovi da concretizzare

Vecchi sogni da realizzare escono allo scoperto

Incuranti dei brividi che solcano la pelle.

È autunno e nell’aria colori-aromi

Entrano nei pensieri

Ricordi persi e sempre ritrovati

Caldarroste e vino novello

Melograno da schiccare

E nel paiolo di rame la polenta.

Rimembranze e percezioni

Appese al risveglio del mio pensarti

Con la certezza che l’amore è a volte acerbo a volte maturo

Un po’ come noi

Appesi ricci al ramo della vita

Maturati lentamente nei giorni del nostro vivere

Frutto prezioso del nostro restare.

Fioralba Focardi®

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...