16 febbraio nasce Lois Pereiro

Lois Pereiro nacque il 16 febbraio del 1958, a Monforte de Lemos, nel paese di O Incio . Ha studiato alla scuola degli Escolopi, e cominciò a scrivere all’età di 15 anni. Dopo la finalizzazione del CO (corso pre-universitario) è partì per Madrid , dove ha iniziò gli studi universitari di Scienze Politiche e Sociologia. Dopo un soggiorno a Monforte a lavorare nell’azienda di famiglia, dedicata all’industria del vetro, è tornò a Madrid per studiare inglese, francese e tedesco.Lì ha fondato la rivista Loia con Antón Patiño Perez, Manuel Rivas e suo fratello Xosé Manuel Pereiro. Nel 1981 andò a vivere a La Coruña , dove si unì alla rivista La Naval . In quel momento entrò in contatto con un gruppo di poeti: Xavier Seoane, Francisco Salinas Portogallo e Xulio López Valcárcel, partecipando a diverse antologie, come De Amor e desamor (1984) e De Amor e desamor II (1985), e collaborando a riviste come La Naval , Trilaterale , Anima + le Luzes di Galiza. Ha pubblicato nel 1997, sulla rivista Luzes di Galiza , gli otto capitoli del romanzo breve Náufragos do Paraíso.

A TE UNICA, DA E PER SEMPRE

a Te, unica da e per sempre,
qualsiasi cosa tu faccia e ovunque tu sia

per Lei, che mi ha recuperato senza dolore fra
poesie; tutto ciò che posso e che ancora ho

per Lei, Lei e Lei,
al mio fianco sempre, e io in loro

e a tutte Loro, quelle che furono, sono e saranno
oggetto e causa
di quest’amore che resuscita illimitato

Tra il 1983 e il 1987 ha viaggiato con Fernando Saco in Europa. Ha lavorato traducendo tedesco, francese e inglese per il doppiaggio nel cinema e, soprattutto, per la televisione doppiando la serie di Dallas e Kung fu, o nei film di pornografia.

Ha pubblicato solo due raccolte di poesie nella sua vita, Poemas 1981/1991/1992 e Poesía última de amor e enfermidade 1995.

Nel 1996, l’anno della sua morte, Poemas para unha Loia , è uscito una raccolta delle opere del suo periodo di Madrid, pubblicato nella rivista Loia , e comprendeva il saggio Modesta proposición para renunciar un trainati xirar una roda idraulica dunha cíclica historia universale da infamia , pubblicato nel volume 27 Luzes de Galiza .

Muore a 38 anni per AIDS.

LUCI E OMBRE DI UN AMORE

Hai lasciato nel mio corpo la tua presenza
spargendo il tuo incanto nei miei occhi
che non si rannuvoleranno di lacrime
perché non marcirà per altro tempo
la nostalgia divenuta cadavere

ed esploreremo la geografia
del nostro amore eterno correggendola
se ti apri nuovamente con dolcezza
al mio amore vigile e assente
accetti che te lo consegni
e poi te ne vai

verso il futuro in libertà
condivisa con la tua propria vita
e amata per sempre.

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...