Blue Straggler Stars in Globular Cluster M53

Image Credit: ESA/HubbleNASA

Spiegazione: Se il nostro Sole fosse parte di questo ammasso stellare, il cielo notturno si illuminerebbe come una scatola gioiello di stelle luminose. Questo ammasso, noto come M53 e catalogato come NGC 5024, è uno dei circa 250 ammassi globulari che sopravvivono nella nostra Galassia. La maggior parte delle stelle di M53 sono più vecchie e rosse del nostro Sole, ma alcune stelle enigmatiche sembrano essere sempre più blu. Queste giovani stelle potrebbero contraddire l’ipotesi che tutte le stelle del M53 si siano formate quasi contemporaneamente. Queste stelle insolite sono conosciute come sbandati blu e sono insolitamente comuni in M53. Dopo molte discussioni, si pensa che gli sbandati blu siano stelle ringiovanito dalla materia fresca che cade da un compagno di stella binaria. Analizzando immagini di ammassi globulari come l’immagine in primo piano scattata dal telescopio spaziale Hubble, gli astronomi usano l’abbondanza di stelle come gli sbandati blu per aiutare a determinare l’età dell’ammasso globulare e quindi un limite all’età dell’universo. M53, visibile con un binocolo verso la costellazione dei Capelli di Bernice (Coma Berenices), contiene oltre 250.000 stelle ed è uno dei globulari più lontano dal centro della nostra Galassia.

APOD: 2021 February 7 – Blue Straggler Stars in Globular Cluster M53 (nasa.gov)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...