26 febbraio nasce Victor Hugo

Victor Hugo nacque a Besancon nel 1802 da nobile famiglia; fino da fanciullo viaggiò in Corsica e in Spagna con il padre ufficiale dell’esercito, ma poi, stabilitosi a Parigi con la madre, vi compì gli studi letterari pubblicando le prime poesie a soli dieci anni. Nel 1822 pubblicò Odi e poesie diverse che risentono degli influssi di Walter Scott e di Friedrich Schiller, e nel 1827, nella prefazione alla tragedia Cromwell, espresse la sua piena adesione al Romanticismo, e fu subito salutato come capo della scuola romantica francese.
Le vicende della vita di Hugo furono intense e molteplici: nel 1842 la morte della figlia Leopoldine (annegata nella Senna dopo pochi mesi di matrimonio) lo postrò tanto che abbandonò l’attività letteraria per dieci anni. Nel frattempo, con intensa attività politica divenne accademico di Francia e deputato, ma nel 1852, in seguito al colpo di stato di Napoleone III, indignato contro il nuovo regime che metteva in discussione le libertà della Francia, se ne andò in esilio; si stabilì nelle isole inglesi della Manica, il più vicino possibile alla patria, da dove ridicolizzò l’imperatore nell’opera Napoleone il piccolo, e da dove aiutò patrioti e repubblicani, finanziando le loro attività.
Tornato a Parigi dopo la caduta di Napoleone nel 1871, ebbe accoglienze trionfali e visse onorato dai contemporanei come il vate della patria fino alla morte nel 1885.

Le idee e la poetica
La molteplicità dei generi letterati con cui Hugo si espresse denota la sua versatilità e la passione con cui si dedicò all’arte. Egli amò inserirsi nei fatti del suo tempo, registrando di volta in volta avvenimenti e sentimenti con lirismo o realismo, attraverso l’attacco satirico o la declamazione retorica. Hugo ebbe sempre l’intento di farsi interprete delle voci degli umili, con le loro esigenze e il loro malessere, e di farsi consolatore prospettando nelle miserie, un futuro di redenzione e di universale giustizia. Per questo credette nel socialismo come avvento di una umanità nuova, e attraverso la sua opera egli dette spazio alle grandi passioni romantiche con la costante prospettiva del trionfo del bene. Ma in questo sforzo di impegno civile, l’enfasi declamatoria soffoca l’autentica arte: le opere di Victor Hugo, tuttavia, ebbero grande successo e una notevole influenza su tutta la letteratura europea, non solo dell’età romantica, della seconda metà dell’Ottocento.

Faccio tutto ciò che posso

Faccio tutto ciò che posso
perché il mio amore
non ti disturbi,
ti guardo di nascosto,
ti sorrido quando non mi vedi.
Poso il mio sguardo
e la mia anima ovunque
vorrei posare i miei baci:
sui tuoi capelli,
sulla tua fronte,
sui tuoi occhi,
sulle tue labbra,
ovunque le carezze
abbiano libero accesso.
Victor Hugo

Chiaro di luna

Per amica silentia lunae.
Virgilio
La luna era serena e giocava sull’acqua.
Libera infine e aperta la finestra alla brezza,
e la sultana osserva: il mare che si frange
laggiù e gli scogli neri ricamati d’argento.
La chitarra vibrando le scivola di mano,
ascolta l’eco sorda d’un opaco rumore:
forse un vascello turco, coi suoi tartari remi
dalle spiagge di Kos si muove ai lidi greci?
O sono i cormorani coi loro tuffi lenti
e con le ali imperlate dall’acqua appena mossa?
O di un ginn lassù soffia la smorta voce
e pietre dalla torre fa cadere nel mare?
Chi vicino al serraglio osa turbare l’acqua?
Né il cormorano nero dall’onda carezzato;
né pietre delle mura, nè il suono cadenzato
di un vascello che arranca sull’acqua con i remi.
Sono sacchi pesanti da cui viene un lamento.
Si vedrebbe scrutando l’acqua che li sospinge
come una forma umana tentare un movimento…
La luna era serena e giocava sull’acqua.

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...