Sarai sempre tu la poesia più bella


Mi hai chiesto chi sono nelle mie giornate brevi
quando il tempo scorre lasciando sabbia fra le dita e il cielo,
non ho saputo rispondere a voce, non so farlo
sono così tante le emozioni
che a volte dimentico di dirle,
ma so raccontarle in una poesia
sempre nuova
sempre diversa.
Posso elucubrare fra i mei pensieri
e sempre ritornano alla mia poesia più bella
Che cambia sempre e ha un solo volto
quello dell’amore.
Chi sono io,
sono l’attimo fuggente
quello che non fu mai colto per troppi errori
sono il sogno inopportuno
quello che sconvolge il giorno e riposa fra le tue braccia
sono la consapevolezza
sono la paura
sono il pane che ti manca
sono il tutto e il niente
quando mi manco e mi manchi.
Scrivere è come dichiarare occhiate
quelle insolite quelle vere
le parole che non so ascoltare
e la tenerezza che non so capire.
Scrivere per me è dipingere un’aurora boreale
quella che non so immaginare
se non so capire com’è fatto un amore
se non so capire un silenzio
se non so sognare un lungo sogno
ma so che sarai sempre tu la mia poesia più vera.
Fioralba Focardi 23/02/2019

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...