Si sveglia il mattino

Si sveglia il mattino…
Lo scialle sulle spalle
Una tazzina di caffè tra le mani
E l’azzurro del cielo,
Marzo si manifesta nella bellezza.
Che silenzio a quest’ora
Poco dopo l’alba e prima del giorno
Vivo ancora nel sogno e tra le tue braccia.
Respiro l’aria fresca
È una carezza tra il fiato e le gote
E i merli chioccolano in lontananza
Presagio di un tempo felice
È questo giorno incorniciato dal sole
Sicuramente, scalderà i marciapiedi e le ossa.
Ti penso
E sei un testo musicale
Scritto chissà quando
Che scorre come fiume nelle arterie
Periferia dell’immaginazione,
Verità e quarantena dei giorni lontani
Fuggiti come nuvole in alta quota.
La città ora si sveglia
E i rumori iniziano a circolare
Sulle strade e nell’aria,
Quante poesie scritte
Tra fuoco e acqua
Tormento e fantasia.
Sei un bottone della camicetta
Agganciato sul cuore
Promesse senza giuramenti
Le tue mani sulla pelle
Tu provaci a tenermi nella tua quiete
Graffiandomi di baci l’anima.

Fioralba Focardi 17/03/2021

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...