Un pomeriggio qualsiasi

Nell’immagine Paola Borboni, volevo qualcosa che trasmettesse lo stato d’animo che avevo oggi pomeriggio

Pochi gradini e sono in strada
I piedi ora sono leggeri
Il sole ha il calore della primavera
La panchina lungo la via è là che aspetta
I miei pensieri liberi dal caos di giovani voci
Che hanno ancora tutto il mondo da scoprire.
Respiro, via da quella mascherina che nasconde il viso
Lascio che l’aria inondi l’essere che si nasconde
Quando indosso abiti diversi da ciò che sono.
Un panino in solitudine
E tutto prende un effetto diverso
Gli alberi in fiore sono un piacevole sguardo
E mi conducono alla ricerca del mio esistere
Ho riposto il cellulare in borsa
E leggo un libro
Voglio viaggiare tra le pagine interrotte di questa vita
Non vissuta da un anno, relegata tra le sbarre combattuta
Senza armi e pallottole.
Dieci minuti non bastano, resterei qui seduta per un’ora e un giorno
Spendendo i secondi osservando pochi passanti
E la strada quasi deserta che detta disagio alla malinconia
Io che odiavo il rumore e la folla
Ora resto qui a respirare un quasi deserto.
La voglia di andare è ferma
Prendo i passi e torno verso casa
Venti minuti di libertà sono finiti
Ma domani andrò in collina
A respirare l’aria e la vita.

Fioralba Focardi 09/04/2021

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...