Una Musa da 55 milioni di dollari

Pablo Picasso, Femme assise près d’une fenêtre (Marie-Thérèse), Olio su tela, 114 x 146 cm. Dipinto a Boisgeloup il 30 ottobre 1932

L’appuntamento è fissato per il prossimo 11 maggio a New York, quando la monumentale Marie-Thérèse si alzerà idealmente dalla sedia sulla quale Picasso la ritrasse il 30 ottobre del 1932, per salutare il suo nuovo acquirente.
Nella sede newyorkese di Christie’s, la musa dai capelli d’oro, una delle raffigurazioni più intense e maestose mai realizzate da Picasso della sua giovane amante, sarà battuta all’asta partendo da una base di 55 milioni di dollari.
Dipinto nel 1932, annus mirabilis di rinnovata creatività, nel quale l’artista sceglie di far ricorso a un nuovo linguaggio pittorico per rappresentare la sua modella, Femme assise près d’une fenêtre (Marie-Thérèse) era apparso l’ultima volta in pubblico in occasione della superba mostra Picasso 1932, svoltasi presso il Musée Picasso di Parigi nel 2017 e, l’anno successivo, alla Tate Modern di Londra.
“Essendo Picasso uno degli artisti più innovativi e influenti del XX secolo, è giusto che questo eccezionale dipinto guidi la 20th Century Evening Sale” spiega Vanessa Fusco, Co-Head of the 20th Century Evening Sale.

1932, annus mirabilis della produzione picassiana
Realizzata a Boisgeloup il 30 ottobre 1932, la tela rappresenta il culmine della serie di capolavori di un annus mirabilis. Picasso era un artista “arrivato”, come si potrebbe definire oggi. Aveva 51 anni, era celebre e ricco e viveva nel cuore di Parigi con la moglie Olga e il figlio Paulo. Eppure questo successo rappresentò per il pittore un ulteriore stimolo a rimettersi in gioco, a reinventarsi e a trovare nuovi modi di esprimersi, dimostrando di avere ancora molto da dire e da dare al suo pubblico.
“Non c’è dubbio che il 1932 segni il culmine dell’intensità e dei risultati febbrili, un anno di capolavori estatici che raggiungono un vertice nuovo e sconosciuto sia nella sua pittura che nella scultura” aveva dichiarato il curatore William Rubin.

Con questa successione di dipinti frutto di una sorta di “year of wonders” – che include opere come Nude, Le Lecture (Musée Picasso, Parigi) e Young girl in front of the mirror (The Museum of Modern Art, New York) – Picasso raggiunse l’apice delle sue capacità artistiche.

Una musa da 55 milioni di dollari: all’asta da Christie’s il ritratto di Marie-Thérèse dipinto da Picasso – Arte.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...