L’attimo

Suoni sibilanti suoni
dalle bocche sgorgano
cristallini afflati
abbracciando l’intraprendenza
di corpi serenamente avvolti
dalle incertezze del contatto.
Viaggiano esploratori
imparando nuovi mondi inesplorati
la conoscenza è un dogma
fuoco e paradiso
e l’istinto empatico
crea un’algebrica metamorfosi
dei pensieri liberi.
L’attimo è dentro a una stanza
senza pareti a contenere i sensi
e tremare non è paura
e combattere non è arrendersi
e cedere non è perdere
è solo alchimia di fremiti.
Prendersi
e togliersi
nell’appagante sfinimento
di un solo battito
collocato al centro del nostro universo.

Fioralba Focardi 14/04/2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...