27 aprile nasce Vito Elio Petrucci

(Genova, 27 aprile 1923 – Genova, 17 maggio 2002) è stato un poeta,
giornalista e commediografo italiano.
Ha scritto diverse pubblicazioni sul dialetto e la cultura genovese,
di cui era un appassionato sostenitore e divulgatore.
Era membro dell’Association Internationale pour l’Utilisation des Langues Régionales
di Liegi e della Académie des Langues Dialectales del Principato di Monaco.
Tra le sue pubblicazioni, 12 raccolte di poesie dialettali,
21 libri su cultura e tradizioni genovesi,
diverse commedie in genovese e scritti in collaborazione con altri autori.
Le sue opere sono presenti in antologie di poesia dialettale
quali ad esempio Le parole di legno e Le parole perdute.
Tra le sue raccolte ricordiamo Bansighæ da l’æxia (1970),
Un vento döçe (1972),O quadrifeuggio (1980), Ciù in là de parolle (1990).
E’ sepolto nel Famedio del Cimitero monumentale di Staglieno a Genova

ARDESIA DIPINTA: In ricordo di Maria Terrile Vietz e Vito Elio Petrucci


SENZA RESPIRO


Se mi vedi parlare con una pietra,

le pietre di qui le conosco
una ad una,
non dirmi nulla: e’ una poveretta
che dentro ha tutte le facce
del mondo ma non ha mai
incontrato
lo scalpello dell’uomo
che le dia il respiro.
A volte mi raccontano storie
che chi sapesse scriverle
sarebbe grande poeta.
Così so che alla fine di tutto
verra’ la notte dopol’ultimo sogno dell’ultima pietra.

Salsedine


È bello andare lontano,
lontano sul mare,
per tornare;
per vedere al largo, un giorno,
una luce come una voglia,
tenersi il cuore e dire: È casa mia!
Sentire allora che un ceppo nel focolare
vale più d’una barca in mezzo al mare.

Arrivi piano…

Arrivi piano buio
che per tutta la notte mi lasci da solo.
Vuoi che m’abitui a un destino
che allontana dal sole.
Quando sento che arrivi,
inseguo il chiarore che si disfa:
una mano lo rovescia
nel vuoto dietro ai tetti della costiera.
Alla fine
mi attacco alla stella che c’è sempre
sul campanile di San Rocco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...