5 maggio nasce Déborah Heissler

Nata nel 1976 a Mulhouse. Nel 1988, ha ricevuto la borsa di studio di scrittura Antoinette e Pol Neveux dall’Accademia di Francia, poi ha studiato letteratura contemporanea e scienze dell’informazione e mestieri culturali presso l’Università dell’Alta Alsazia. Come giovane ricercatrice presso l’Istituto di ricerca sulle lingue e la letteratura europee dell’UHA (EA 4363), ha sostenuto il suo lavoro di tesi nel dicembre 2005 e successivamente ha ricevuto il Premio vocalogico della Fondazione Bleustein-Blanchet per la sua prima raccolta “Near Them, Night In the Snow” pubblicata da Cheyne Publisher.

Nella primavera del 2007, ha completato un corso di studio presso la Biblioteca-Museo dell’Opera Garnier su una parte della collezione fotografica Roger Pic dedicata alla danza negli anni ’60, scoprendo allo stesso tempo il lavoro di Ji-Kylion, Pina Bausch, Angelin Preljocaj, William Christie o Nicolas Le Riche tra gli altri.

Come studiosa DMA, ha iniziato soggiornando in un’università in India, poi in Cina (2008-2009), Thailandia e Vietnam (2010-2011), dove ha insegnato lingua straniera francese. Pubblicazione nel 2010 di Comme un piece de nuit, tagliato dal suo tessuto, presso Cheyne editore (una collezione in parte scritta durante il suo soggiorno in Cina), che sarà premiato con il Premio Internazionale Yvan Goll per la poesia francofona (2011) e il Louis Guillaume Prose Poem Award (2012) di cui è diventata membro.

Torniamo in Francia. Nella primavera del 2011, ha ricevuto una borsa d’autore dal CRLFC (Centro regionale del libro della Franca Contea) per consentirle di creare la residenza di uno scrittore a Baume-les-Dames. Nel 2013 ha ottenuto una borsa di studio dal CNL (National Book Centre) e ha completato una residenza presso la House of Poetry di Rennes. Da quel momento in poi, ha favorito un lavoro sull’immagine che è diventato possibile grazie alle amicizie forgiate nel tempo con artisti plastici che scopre e che le piacciono particolarmente.

Nella primavera del 2015, su invito di Jennifer K. Dick, è entrata a far parte del team franco-americano del ciclo di lettura Ivy Writers a Parigi scoprendo la scrittura di Nicolas Tardy, Mia You, Édith Msika, Jacques Jouet, Frédéric Forte, Virginie Poitrasson o Cole Swensen tra gli altri.

FRUIT BRÛLÉ

Tu — che batte tra due ritmi, solo amnesia al linguaggio dei nostri desideri. Corpi inclinati, palpebre chiuse.
Spasmo luminoso di blu sulla pagina contro il sole prima del giorno. scavo. Torcendo la voce e trasformando così l’abbraccio; in mezzo al mondo, solo il cielo aperto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...