Hubble cattura la Nebulosa Planetaria Ri-energizzata

Situata a circa 5.000 anni luce di distanza nella costellazione del Cigno, Abell 78 è un tipo insolito di nebulosa planetaria.

Dopo aver esaurito il combustibile nucleare nei loro nuclei, le stelle con una massa da circa 0,8 a otto volte la massa del nostro Sole collassano per formare nane bianche dense e calde. Man mano che questo processo si verifica, la stella morente getterà via i suoi strati esterni di materiale, formando un’elaborata nube di gas e polvere nota come nebulosa planetaria. Questo fenomeno non è raro, e le nebulose planetarie sono un punto focale popolare per gli astrofotografi a causa delle loro forme spesso belle e complesse. Tuttavia, alcuni come Abell 78 sono il risultato di una cosiddetta stella “nata di nuovo”.

Sebbene il nucleo della stella abbia smesso di bruciare idrogeno ed elio, un fuggiasco termonucleare sulla sua superficie espelle materiale ad alta velocità. Questo espelle e spazza via il materiale della vecchia nebulosa, producendo i filamenti e il guscio irregolare intorno alla stella centrale visti in questa immagine, che presenta i dati della Wide Field Camera 3 di Hubble e del Panoramic Survey Telescope and Rapid Response System.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...